SPORTperTUTTI: una sfida che continua L’identità e la storia della UISP: al servizio pure degli studenti dell’Alma Mater

Accade a volte che il valore di un’identità sia racchiusa nei suoi progetti, altre volte che la determinazione e l’impegno siano una marcia in più per costruire l’avvenire.

In un momento storico così delicato come l’attuale, l’identità e la comunicazione possono essere gli strumenti migliori per offrire formazione e crescita alle nuove generazioni.

La UISP-Unione italiana Sport per Tutti, coniuga entrambi gli aspetti prodigandosi, dal 1948, a rendere lo sport un diritto di tutti i cittadini. Lo fa realizzando progetti di interesse collettivo, e però cercando sempre di promuovere la personalità del singolo.

Se accanto alla UISP anche l’Università di Bologna mette disposizione i propri saperi per la crescita comune, per diffondere lo sport, per farne il collante tra le generazioni, ecco che avviene l’inatteso, ciò che sorprende e che rianima.

Infatti, nonostante i tempi difficili, UniBO e Uisp continuano a credere nei progetti, nell’importanza della solidarietà, nella formazione allo sport e all’attività fisica per creare e comunicare valore e identità.

Lo si è fatto anche giovedì 21 maggio nel corso di un Seminario di studi, svoltosi a Rimini nella sede del Polo universitario (via Angherà 22), intitolato “Costruire Identità, comunicare Valore”.

Con passione e professionalità Vittorio Martone, responsabile della Comunicazione di Uisp-Emilia Romagna, è stato intervistato da Giovanna Russo (Assegnista di ricerca in Sociologia dei Processi culturali e comunicativi presso l’Università di Bologna “AMS”). Agli studenti della Laurea Magistrale in Management delle Attività Motorie e Sportive l’incontro ha offerto una bella apertura sui nuovi scenari della comunicazione sportiva, sulle tecniche e gli strumenti per meglio diffondere la cultura dei grandi eventi sportivi, e ha provocato un dibattito aperto e intenso.

La partecipazione del giovane pubblico ha confermato l’importanza di accrescere e diffondere iniziative di questo tipo, riconoscendo in questo incontro un’esperienza seminale, nella quale la didattica si pone al servizio dell’identità e della formazione dello studente. Il giusto modo affinché le iniziative prendano vita. Lo scambio di battute fra gli interlocutori e gli argomenti discussi erano infatti mirati alla conoscenza di una realtà organizzativa di ampio raggio: la Uisp, uno dei maggiori Enti italiani di promozione sportiva, da circa 70 anni ha fatto della presenza capillare sul territorio regionale la propria forza, così come il proprio impegno nella gestione e diffusione di una pratica sportiva non solo competitiva, ma espressione di socialità, di rispetto e di solidarietà con l’altro. “Sportpertutti”, appunto!

L’esperienza sociale della Uisp è stata rafforzata dal comunicare alcuni valori: l’importanza della fiducia, il valore dell’inventiva, il coraggio di essere una voce fuori dal coro ma al servizio di tutti. Così alcuni citati e indimenticati giornalisti sportivi, da Gianni Brera a Beppe Viola, amavano ripetere questo bel messaggio, da trasmettere ai giovani che hanno scelto lo sport come il proprio ambito professionale. Perché è così che accade, quando la narrazione di una esperienza è densa di contenuti, quando la formazione incontra la qualità, quando comunicare diventa un valore: è allora che si costruisce l’identità. Passo dopo passo. Quella stessa esperienza si è voluta trasmettere ai giovani studenti dell’Alma Mater Studiorum, presenti al seminario di studi di Sociologia dello Sport e della comunicazione con la Uisp.

 

 

 

Informazioni sempre aggiornate su attività ed eventi nelle Scienze dello Sport dell’Università di Bologna si possono trovare nel sito web dello SportComLab dell’“Alma Mater” all’indirizzo: http://www.sportcomlab.it.

Stefano Martelli

Ordinario di Sociologia dei Processi culturali e comunicativi

presso i CdS in Scienze Motorie

Responsabile dello SportComLab dell’Alma Mater

Per ulteriori informazioni riguardanti l’evento è possibile contattare la Dott.ssa Silvana Porro: vocescienzemotorie@unibo.it

 

Lascia un commento

Filed under archiovio-2015, News generali